A difesa della scuola

141
La Campania ha vinto la prima importante battaglia sul dimensionamento scolastico.
Il TAR ha accolto la richiesta di sospensiva cautelare presentata dalla Regione contro il decreto del Ministro dell’Istruzione e del Merito e del MEF con il quale il numero delle autonomie scolastiche campane era stato ridotto da 965 a 839.
Cosa significa praticamente?
Che sono stati salvati plessi, tutelati dirigenti scolastici, docenti, personale ATA e, soprattutto, difesi i territori.
Un grazie al Presidente Vincenzo De Luca ed all’Assessore Lucia Fortini.
Plaudo non perché spinto dall’amicizia vera e dalla collaborazione leale che mi legano a Lucia ma per la contezza che ho del suo impegno quotidiano, della sua caparbia determinazione, della tenace volontà che la spinge in tutto ciò che fa.
Restiamo con i piedi per terra, è stata vinta una prima significativa battaglia, il percorso è ancora lungo e complicato.
Continuiamo ad impegnarci per garantire una offerta formativa sempre migliore, proseguiamo a lavorare tutti insieme per il tanto che c’è ancora da fare, a partire dall’edilizia scolastica.